Voucher Digitali Reggio Emilia

887 Views

Domande dal 10 maggio 2022. Contributo a fondo perduto fino a 10.000 euro.

La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura – di seguito Camera di commercio – di Reggio Emilia intende intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. 

Beneficiari

Imprese che presentino, al momento della presentazione della domanda e fino a quello dell’erogazione del contributo, i seguenti requisiti: 

  • siano Micro o Piccole o Medie imprese 
  • abbiano sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Reggio Emilia
  • siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Reggio Emilia; 
  • abbiano legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell’art. 85 del D.lgs. 6 settembre 2011, n.159; 
  • non devono avere forniture in essere con la Camera di Commercio di Reggio Emilia
  • in regola con il versamento dei diritti camerali annuali
  • con Durc regolare

Interventi Ammissibili

I progetti di innovazione tecnologica che dovranno riguardare almeno una tecnologia tra quelle di seguito indicate: 

  • robotica avanzata e collaborativa; 
  • interfaccia uomo-macchina; 
  • manifattura additiva e stampa 3D; 
  • prototipazione rapida; 
  • internet delle cose e delle macchine; 
  • cloud, hpc, fog e quantum computing; 
  • cyber security e business continuity; 
  • big data e analytics; 
  • intelligenza artificiale; 
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D); 
  • simulazione e sistemi cyberfisici; 
  • integrazione verticale e orizzontale; 
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain; 
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc); 
  • sistemi di e-commerce  
  • sistemi EDI, electronic data interchange; 
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica

Elenco interventi ammissibili (a titolo esemplificativo)

Spese Ammissibili

Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le seguenti spese, sostenute a partire dal 01/05/2021 e fino al 30/04/2023 (data fattura e data pagamento) riconducibili agli interventi previsti dal bando e precisamente 

a)  servizi di consulenza e/o formazione, relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. La consulenza deve essere finalizzata ad introdurre concretamente la tecnologia in azienda pertanto, in sede di rendicontazione, tale condizione dovrà essere dimostrata. 

b)  acquisto di beni e servizi strumentali inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui al Bando;

La spesa minima ammissibile è pari ad € 5.000,00 (IVA esclusa).

Fornitori

I fornitori di beni e servizi a favore di altre imprese partecipanti al bando non possono accedere ai benefici del presente bando; 

I fornitori di beni e servizi non possono essere in rapporto di controllo/collegamento, con l’impresa beneficiaria – ai sensi dell’art. 2359 del Codice civile – e/o avere assetti proprietari sostanzialmente coincidenti.

Agevolazione

Il contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi sostenuti e ammissibili al netto di IVA, fino al raggiungimento dell’importo massimo € 10.000,00.

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Cumulo

Gli aiuti di cui al presente Bando sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:


a) con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;


b) con aiuti in esenzione o autorizzati dalla Commissione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile o da una decisione di autorizzazione. Sono inoltre cumulabili con aiuti senza costi ammissibili. 

Il contributo camerale non potrà concorrere a determinare congiuntamente con altri contributi pubblici di qualsiasi natura sulle stesse iniziative aventi ad oggetto gli stessi costi ammissibili, entrate superiori alle spese. 

Presentazione domande

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica dal 10 maggio 2022 ed entro il 14 luglio 2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato dall’ordine cronologico di ricezione della pratica telematica da parte della Camera di commercio di Reggio Emilia.