Ristori Taxi e Ncc

Domande dal 24 marzo 2021. Contributo a fondo perduto una tantum.

Dalla Regione Emilia-Romagna un contributo una tantum per sostenere le attività legate al trasporto di persone (taxi, ncc, trasporti non di linea ecc..) a seguito delle limitazioni e restrizioni dovute all’emergenza sanitaria Covid-19. 

Le risorse stanziate ammontano a 2 milioni di euro.

Beneficiari

Titolari di licenza Taxi e /o autorizzazione di noleggio con conducente

Requisiti di ammissibilità

  • titolarità di licenza di taxi e/o di autorizzazione di noleggio con conducente di autoservizi pubblici non di linea, anche ricevuta da conferimento in cooperativa di produzione e lavoro, come previsto all’art. 7 della Legge n. 21/1992;
  • rilascio delle licenze/autorizzazioni da parte dei Comuni della Regione Emilia-Romagna o da soggetti da essi delegati;
  • validità della licenza/autorizzazione compresa nel periodo 8 marzo 2020 – 31 dicembre 2020limitatamente ai periodi effettivi di titolarità.

Agevolazione

Il contributo è riferito ad ogni licenza/autorizzazione ed è ripartito nei limiti delle risorse disponibili sulla base del numero delle licenze e autorizzazioni ammesse a contributo, e per i giorni effettivi di titolarità.

Nel caso in cui la titolarità sia inferiore al periodo di riferimento, il contributo sarà riproporzionato in base ai giorni di effettiva titolarità.

Il contributo per l’intero periodo di riferimento 8 marzo 2020 – 31 dicembre 2020 è quantificabile con un importo minimo indicativo di 600 euro.

E’ possibile richiedere il contributo anche in presenza di più licenze taxi/autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente in capo allo stesso soggetto. 

Cumulo

Il contributo è cumulabile con altre agevolazioni pubbliche.

Presentazione domande

Le domande potranno essere presentate in modalità telematica a partire dal 24 marzo 2021 e fino 4 maggio 2021.

E’ necessario essere muniti di SPID per poter accedere all’agevolazione.