Sicurezza sui cantieri, fai la tua proposta all’Inail fino al 22 gennaio

4 Views

E’ stato prorogato al 22 gennaio 2020 il termine per partecipare alla prima edizione del concorso nazionale dell’Inail “Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili”. Il concorso, inizialmente in scadenza lo scorso 22 novembre, è indetto in collaborazione con il Gruppo Tecnico interregionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, il Consiglio nazionale degli ingegneri e la Rete delle professioni tecniche.

Gli obiettivi del concorso Inail

L’obiettivo del concorso è duplice. Innanzitutto la volontà è quella di promuovere una cultura della sicurezza partendo dai casi concreti di potenziale pericolo di fronte ai quali i lavoratori edili si trovano quotidianamente in determinati contesti.

In seconda istanza, come progettualità di più ampio respiro, c’è quella di creare un database di buone pratiche di prevenzione da prendere a riferimento. Un archivio di semplice e immediata fruizione che ispiri e aiuti i suoi fruitori sulla necessità di migliorare la sicurezza nei cantieri edili temporanei o mobili, riducendo il rischio di infortuni e malattie professionali.

Chi può partecipare

Possono partecipare le imprese del settore edilizio che operano, direttamente o meno, nei cantieri temporanei o mobili. Porte aperte anche per i coordinatori per la sicurezza nei cantieri e gli enti pubblici. Ogni partecipante può presentare fino a tre proposte. Le prime tre buone pratiche ritenute migliori per ogni categoria riceveranno una targa di merito, ma, soprattutto, saranno prese a esempio per le buone pratiche e presentate in giro per l’Italia nei vari seminari e presentazioni Inail e istituzionali legate al mondo della sicurezza sul lavoro.

+++ Clicca qui per scaricare moduli, regolamento e partecipare al concorso.

Open chat