Modena, Fiere Internazionali

233 Views

Domande dal 11 al 22 ottobre 2021. Contributo a fondo perduto fino a 2.500 euro.

La Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura di Modena, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, intende promuovere e sostenere la competitività delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Modena attraverso l’assegnazione di contributi per compensare parte delle spese sostenute con la partecipazione ad iniziative di internazionalizzazione. 

Beneficiari

Imprese di tutti i settori economici

Requisiti

  • essere Micro o Piccole o Medie imprese;
  • avere sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Modena; 
  • essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese; 
  • dssere in regola con il pagamento del diritto annuale; 
  • enon essere in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente; 
  • non avere protesti a proprio carico; 
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell’art. 85 del D. Lgs. 6 settembre 2011, n. 159; 
  • aver assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni e integrazioni; 
  • ai sensi dell’art. 4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 135, non avere forniture in essere con la Camera di commercio di Modena 

Eventi Ammessi

  • missioni economiche all’estero 
  • partecipazione a fiere internazionali in Italia (da intendersi quelle inserite nel Catalogo ufficiale pubblicato sul sito: www.caledendariofiereinternazionali.it) o all’estero, incluse le fiere digitali 

Sono ammissibili a contributo solo le iniziative realizzate a partire dal 1/6/2021 e che si concluderanno entro e non oltre il 31/12/2021.

Spese ammissibili

È previsto un importo minimo di investimento pari a euro 2.000,00.

Sono ammissibili le spese per:

  • check up preliminare con esperto paese;
  • interpretariato;
  • organizzazione incontri B2B;
  • organizzazione visite individuali;
  • organizzazione visite conoscitive collettive;
  • catalogo collettiva;
  • spazio espositivo e relativo allestimento;
  • spedizione materiale e campioni;
  • altri servizi strettamente connessi all’iniziativa.

Sono ammissibili le spese non ancora sostenute; tuttavia potranno essere ammesse anche le spese sostenute a partire dal 1/1/2021.

Tutte le spese si intendono al netto dell’IVA, il cui computo non rientra nelle spese ammesse, ad eccezione del caso in cui il soggetto beneficiario ne sostenga il costo senza possibilità di recupero. 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto nella misura del 50% delle spese sostenute e ammissibili sino ad un massimo: 

  • di euro 2.000 per fiere in Italia o all’interno di uno dei 27 paesi UE
  • di euro 2.500 per iniziative extra UE, incluso il Regno Unito

L’aiuto concesso non è cumulabile con altri interventi agevolativi ottenuti per le stesse iniziative ed aventi ad oggetto le stesse spese.

Presentazione domande

Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica dall’ 11 al 22 ottobre salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.