Manifestazioni ed eventi si possono svolgere seguendo le 10 disposizioni del governo. Stampale e rendili disponibili nella tua attività commerciale

523 Views

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto del presidente del Consiglio che, come noto, include tra i provvedimenti la sospensione fino al 15 marzo le lezioni frontali dentro scuole, università e istituti educativi di ogni ordine e grado.Questa data vale solo per le scuole. Le altre sospensioni si intendono infatti valide fino a venerdì 3 aprile 2020 compreso (Art. 4, c. 1, DPCM 4 Marzo 2020). Il governo punta in generale a evitare l’affollamento di persone in spazi chiusi.

Ricorda però che se rispetti le disposizioni igieniche che trovi cliccando qui puoi continuare tranquillamente le tue attività commerciali quotidiane.

Cosa prevedono i provvedimenti in vigore da oggi fino al 3 aprile

 La sospensione di congressiriunionimeeting ed eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità; è allo stesso modo differita a data successiva al termine di efficacia del decreto (quindi dopo il 3 aprile) ogni altra attività convegnistica o congressuale

 La sospensione di manifestazioni ed eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;

 La sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; fuori dai comuni della zona rossa è consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione del governo.

Conflavoro Pmi promuove la presente informativa ai sensi dell’Art. 2, c.1, lett. d) del DPCM 4 marzo 2020.