Manifestazioni all’estero e credito d’imposta per le PMI

129 Views

Alle PMI che partecipano a manifestazioni fieristiche all’estero viene riconosciuto un credito d’imposta pari al 30% delle spese sostenute fino ad un massimo di 60mila euro.

Il credito potrà essere utilizzato solo in compensazione e dovrà essere distribuito su tre annualità.

Le spese che danno diritto al bonus riguardano spese per affitto e allestimento stand, pubblicità, promozione e comunicazione connesse alla partecipazione alla fiera ma occorrerà attendere la fine di giugno per sapere con esattezza tutte le spese effettivamente ammissibili e l’elenco delle manifestazioni fieristiche che consentiranno di usufruire del beneficio fiscale.

Attualmente, per l’anno 2020, sono stati stanziati 5 milioni di euro, somma sicuramente molto esigua rispetto al numero delle PMI che hanno diritto al bonus.