Italia, Fiere e Congressi

182 Views

Domande entro il 10 settembre. Contributo a fondo perduto.

Il Ministero del Turismo sostiene le imprese del settore fieristico e congressuale duramente colpite dalle misure di contenimento per il contrasto dell’emergenza Covid-9 con l’erogazione di ristori a fondo perduto.

Beneficiari

  • Gli enti fiera e i soggetti con Ateco principale 82.30.00
  • Soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto di allestimento che abbiano una quota superiore al 50% del fatturato derivante da attività riguardanti fiere e congressi

Requisiti

  • Avere sede legale in Italia
  • Essere in regola con gli obblighi fiscali, contributivi, previdenziali, assicurativi
  • Non trovarsi in stato di difficoltà al 31 dicembre 2019
  • Aver registrato una perdita media mensile di fatturato e corrispettivi di almeno il 30% nel periodo 1 gennaio 2019 e 31 dicembre 2019 e 1 gennaio 2020 al 31 dicembre  2020 dovuta all’annullamento di eventi fieristici e congressuali imputabili al periodo ai periodi sopra indicati.

Agevolazione

Ristoro in forma di fondo perduto che verrà determinato pro quota tra i soggetti in possesso dei requisiti.

Il contributo è concesso la netto di altri ristori già percepiti per lo stesso periodo considerato.

Il contributo non può superare la differenza tra i ricavi dell’anno 2019 e quell’ dell’anno 2020 e comunque nel limite del massimale in materia di aiuti di stato.

Presentazione domande

Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica entro il 10 settembre 2021.