Green Pass: attiva la piattaforma

307 Views

L’attesa è finita. La tanto discussa piattaforma è raggiungibile al seguente link: https://www.dgc.gov.it/web/ 

La Certificazione verde COVID-19 potrà essere richiesta per partecipare a eventi pubblici, per accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in “zona rossa” o “zona arancione”.
Questa certificazione dal 1 luglio sarà valida come EU digital COVID certificate e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

La Certificazione verde COVID-19 contiene un codice a barre bidimensionale (QR code) con una firma digitale del Ministero della Salute per impedirne la falsificazione. Il certificato può essere stampato.
Il Ministero della Salute rilascia il Green Pass COVID-19 sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni e Province Autonome relativi alla vaccinazione, alla negatività al test o alla guarigione dal COVID-19.

Ecco i dettagli del Green Pass e come scaricarlo

La certificazione è emessa in formato digitale stampabile. Si può ricevere una notifica o un avviso via email o via SMS quando il certificato è pronto. La certificazione è gratuita.

Per visualizzare, scaricare e stampare il Certificato esistono molteplici piattaforme digitali: il sito dgc.gov.ittramite Tessera Sanitaria o identità digitale (Spid/Cie), il sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale, l’App Immuni

Chi non dispone di strumenti digitali (computer o smartphone) potrà rivolgersi al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o in farmacia per il recupero della propria Certificazione verde COVID-19.

Per un periodo transitorio le documentazioni attestanti l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dall’infezione o l’esito negativo di un test molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore antecedenti avranno la stessa validità della Certificazione verde COVID-19 / EU digital COVID certificate.