Reggio Emilia, Formazione e Lavoro

565 Views

Domande dal 29 giugno 2021. Contributo a fondo perduto fino a 10.000 euro.

La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura – di seguito Camera di commercio – di Reggio Emilia intende supportare le imprese nella ricerca di risorse umane, di collegamento scuola-lavoro e università-lavoro oltre che di formazione e di certificazione delle competenze. 

Beneficiari

Imprese che presentino, al momento della presentazione della domanda e fino a quello dell’erogazione del contributo, i seguenti requisiti: 

  • siano Micro o Piccole o Medie imprese 
  • abbiano sede legale e/o unità locale operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Reggio Emilia
  • siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Reggio Emilia; 
  • abbiano legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell’art. 85 del D.lgs. 6 settembre 2011, n.159; 
  • non si trovassero in difficoltà alla data del 31/12/2019 
  • in regola con il versamento dei diritti camerali annuali
  • con Durc regolare

Esclusioni

Le imprese a favore delle quali è stata determinata la concessione del contributo nell’ambito dell’edizione 2020 del presente Bando non possono partecipare all’attuale edizione e, in caso contrario, vengono escluse. 

Interventi Ammissibili

Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo/voucher alternativa tra la Linea A e la Linea B.

LINEA A – INSERIMENTO IN AZIENDA DI RISORSE UMANE FUNZIONALI AL RILANCIO PRODUTTIVO


A1.Progetti per l’inserimento di figure professionali con l’obiettivo di innovare l’organizzazione d’impresa e del lavoro. 

Si intendono: contributi per tirocini extracurriculari (della durata di almeno 3 mesi), contratti di apprendistato o assunzioni a tempo indeterminato con l’obiettivo di innovare la gestione del lavoro e gli stessi processi aziendali attraverso l’inserimento di nuovi strumenti e/o competenze legate alle seguenti tematiche: 

  • Smart working; 
  • Gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro; 
  • Introduzione di processi di e-commerce; 
  • Nuove figure per l’innovazione (es. export manager, digital manager, data scientist, ict account manager, business analyst, social media manager …). 

LINEA B – FORMAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE IMPRESE PER GESTIRE L’EMERGENZA ED IL RILANCIO PRODUTTIVO


B1. Formazione sicurezza.
Contributi/voucher per azioni di formazione finalizzate alla crescita delle competenze in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, anche in riferimento alle indicazioni post emergenza. 

B2. Formazione smart working. 

Contributi/voucher per azioni di formazione per la crescita delle competenze in tema di smart working. 

B3. Formazione competenze strategiche. 

Contributi per azioni di formazione per la crescita delle competenze strategiche post emergenza: marketing digitale, nuovi canali commerciali on line.


B4. Formazione e Certificazione Competenze digitali.


Contributi per azioni di formazione per la crescita e la certificazione di alcune competenze digitali che sono alla base di molteplici processi di cambiamento post emergenza. 

Spese Ammissibili

Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le seguenti spese, sostenute a partire dal 15/06/2021 e fino al 31/05/2022 (data fattura e data pagamento) riconducibili agli interventi previsti dal bando e precisamente:

LINEA A: 

  • oneri per tirocini extracurriculari compresi spese accessorie (assicurazioni, ecc.), contratti di apprendistato o assunzioni a tempo indeterminato sottoscritti a partire dal 01/06/2021. 

LINEA B:

  • servizi di formazione coerenti con le finalità del bando. 

Per i servizi di formazione l’impresa dovrà avvalersi esclusivamente di agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università e Scuole di alta formazione riconosciute dal MIUR, Istituti tecnici superiori. 

L’investimento minimo ammissibile, per entrambe le Linee, è pari ad € 1.000,00.

Agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi sostenuti e ammissibili al netto di IVA, fino al raggiungimento dell’importo massimo di

  • € 10.000 Linea A
  • € 3.000 Linea B

Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Cumulo

Gli aiuti di cui al presente Bando sono cumulabili, per gli stessi costi ammissibili:


a) con altri aiuti in regime de minimis fino al massimale de minimis pertinente;


b) con aiuti in esenzione o autorizzati dalla Commissione nel rispetto dei massimali previsti dal regolamento di esenzione applicabile o da una decisione di autorizzazione. Sono inoltre cumulabili con aiuti senza costi ammissibili. 

Il contributo camerale non potrà concorrere a determinare congiuntamente con altri contributi pubblici di qualsiasi natura sulle stesse iniziative aventi ad oggetto gli stessi costi ammissibili, entrate superiori alle spese. 

Presentazione domande

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica dal 29 giugno 2021 ed entro il 10 settembre 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato dall’ordine cronologico di ricezione della pratica telematica da parte della Camera di commercio di Reggio Emilia.