Eventi Fieristici Imprese Romagnole

250 Views

Domande dal 25 gennaio 2022. Fondo perduto fino a 4.000 euro.

La Camera di commercio della Romagna intende sostenere la partecipazione come espositori a fiere internazionali in Italia o all’estero da parte delle imprese locali.

Beneficiari

Microimprese, piccole imprese e le medie imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini

Requisiti 

Requisiti che i beneficiari devono possedere alla data di presentazione della domanda.

  • avere una localizzazione iscritta al Registro Imprese della Camera di commercio della Romagna;
    – essere attive e in regola con i pagamenti del diritto camerale, anche a seguito di eventuale regolarizzazione; 
  • non essere in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria, scioglimento, liquidazione coatta amministrativa o volontaria o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
    – rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa ai sensi dell’Allegato I al Reg. UE n. 651/2014; 
  • non rienetrare nel campo di esclusione di cui all’art. 1 del Reg. UE n. 1407/2013 (pesca, acquacoltura e produzione primaria di prodotti agricoli – art. 7);
  • essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) aziendale valida e attiva;
  • non aver beneficiato di altri interventi di natura pubblica per la medesima finalità;
  • aver assolto gli obblighi contributivi di cui al D.lgs. 81/2008 e successive modificazioni e integrazioni (DURC regolare); 
  • rispettare le condizioni previste da D.L. 95/2012 art. 4 comma 6, convertito in L. 135/12, secondo il quale: “Gli enti di diritto privato di cui agli articoli da 13 a 42 del codice civile, che forniscono servizi a favore dell’amministrazione stessa, anche a titolo gratuito, non possono ricevere contributi a carico delle finanze pubbliche”. 

Interventi ammissibili

Partecipazione come espositori a fiere internazionali in Italia o all’estero, anche in modalità digitale che si svolgono nel periodo 01/01/2022 – 31/12/2022.

Limitatamente alle fiere in Italia si fa esclusivo riferimento alle fiere con qualifica internazionale certificata presenti nell’elenco del calendario ufficiale approvato dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome, secondo le date effettive di svolgimento così come aggiornate dagli Enti organizzatori.

E’ ammessa la sostituzione con un’altra fiera  nel solo caso in cui la manifestazione fieristica indicata nella prima domanda sia stata successivamente annullata dagli organizzatori per ragioni direttamente connesse al protrarsi dell’emergenza sanitaria e si intenda partecipare ad altra manifestazione in programma nel 2022.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa (al netto di bolli, imposte o qualsiasi altro onere o commissione).

Nel caso di fiere in presenza:

  • noleggio e allestimento dell’area espositiva (compresi gli eventuali servizi e forniture opzionali quali energia elettrica, pulizia spazio espositivo, assicurazioni obbligatorie, ecc); 
  • hostess e interpretariato;
  • trasporto materiali e prodotti, compresa l’assicurazione;

Nel caso di fiere virtuali:

  • iscrizione alla fiera e ai relativi servizi, consulenze in campo digital, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione;
  • produzione di contenuti digitali.

Alle spese sopra elencate si applicano i seguenti vincoli: 

  • le spese per la partecipazione alle fiere sono ammissibili solo se l’impresa partecipa come espositore documentabile da catalogo;
  • le spese devono essere direttamente e inequivocabilmente riferibili alla fiera per la quale viene richiesto il contributo. 

Esclusioni:

  • le spese di viaggio e soggiorno, di taxi, di navette, di parcheggio, di rappresentanza e di produzioni di campionature;
  • gli interessi, i mutui, i tributi, i diritti doganali, gli oneri fiscali e previdenziali di qualunque natura o genere. 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse (al netto di IVA) e sarà computato fino ad un massimo di:

  • 2.000,00  per partecipazioni in presenza a fiere in Italia, Repubblica di San Marino e Unione Europea
  • 4.000,00 € per partecipazioni in presenza a fiere extra Unione Europea
  • 2.000,00 € per partecipazioni a fiere virtuali.

Presentazione domande 

Le domande potranno essere presentate telematicamente dal 25 gennaio 2022 al 25 marzo 2022 salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili.