Digitalizzazione INPS, dal PIN allo SPID

725 Views

L’INPS con la circolare 87 del 17 luglio 2020 annuncia lo “switch off” del PIN in favore del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e indica le istruzioni per la fase transitoria propedeutica alla definitiva cessazione della validità dei PIN rilasciati dall’ente previdenziale.

Dal 1 ottobre 2020 infatti l’INPS non rilascerà più PIN come credenziale di accesso ai servizi dell’istituto.

I PIN già in possesso degli utenti conserveranno la loro validità e potranno essere rinnovati alla naturale scadenza fino alla conclusione della fase transitoria.

Il PIN dispositivo sarà mantenuto per i soli utenti che non possono avere accesso alle credenziali SPID, come ad esempio i minori di 18 anni o i soggetti extracomunitari, e per i soli servizi loro dedicati.

Non hai ancora richiesto la tua identità digitale?

Prenota subito il tuo appuntamento!