Credito d’Imposta Sanificazione e DPI come utilizzarlo

359 Views

È stato pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il provvedimento n.191910 del 15 luglio, di cui all’articolo 32 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73.

Il provvedimento verte sulla definizione dei criteri e delle modalità di applicazione e fruizione del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione. Il credito riguarda le spese sostenute da giugno ad agosto 2021 e sarà del 30% delle spese complessive inviate nell’ultima comunicazione inviata. Ogni comunicazione che si invia sostituisce la precedente.

Massimale 60mila euro. “Ai fini del rispetto del limite di spesa, l’ammontare massimo del credito d’imposta fruibile è pari al credito d’imposta richiesto moltiplicato per la percentuale resa nota con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, da emanare entro il 12 novembre 2021”.

Dove potrà essere usato?

Potrà essere usato in dichiarazione dei redditi o in compensazione. La voce Motivazionidel provvedimento, ricorda che la misura riguarda sia l’acquisto di Dpi e sanificazione, sia le spese per la somministrazione di tamponi Covid seguendo quanto indicato dall’articolo 32 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73.

In allegato al provvedimento figurano: