Covid-19, cosa devono fare le imprese che continuano l’attività

509 Views

Ieri (13 marzo) Conflavoro PmiFesica Confsal e Confsal hanno siglato un accordo interconfederale che recepisce quanto previsto dall’articolo 1, comma 9 del DPCM 11 marzo 2020 in merito alla promozione di un protocollo di sicurezza anti-contagio per prevenire in azienda la diffusione del Covid-19.

Le prime linee guida, in stato già avanzato, del protocollo risalgono al mese di febbraio e sono state presentate al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali lo scorso 25 febbraio al tavolo di confronto cui hanno partecipato Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi e Angelo Raffaele Margiotta, segretario generale Confsal. 

“Ci siamo attivati settimane fa coi nostri tecnici della prevenzione, quando ancora la portata della situazione non era ai pericolosi livelli attuali. Crediamo fermamente – spiega Roberto Capobianco – che i nostri lavoratori siano il fulcro dell’azienda e di conseguenza la loro salute e il loro benessere debbano venire prima di ogni altra cosa. Questo sempre, naturalmente, non soltanto adesso. Abbiamo inviato il protocollo di sicurezza anti-contagio Covid-19 al presidente del Consiglio e ai ministri della Salute Roberto Speranza, del Lavoro e delle Politiche sociali Nunzia Catalfo e dello Sviluppo economico Stefano Patuanellicosì che gli atti, anche se non è necessario, abbiano ulteriore valenza istituzionale. Confidiamo che il protocollo sia fatto proprio da tutte le associazioni di categoria che ne riconoscono la bontà“.

I documenti da scaricare per le aziende e le associazioni interessate

Scarica l’accordo interconfederale tra Conflavoro Pmi, Fesica e Confsal
Scarica il protocollo di sicurezza anti-contagio Covid-19 di Conflavoro Pmi
Scarica il documento inviato al Presidente del CdM e ai ministri competenti