Riders, medesime tutele dei subordinati

L’attività di controllo svolta dall’Ispettorato del Lavoro Nazionale con il coordinamento della Procura della Repubblica di Milano ed unitamente all’ITL di Milano, al Nucleo Ispezioni lavoro dei Carabinieri di Milano, l’Inps e Inail ha portato alla notifica di verbali di accertamento per le principali quattro società di gestione delle consegne a domicilio (Just eat, Glovo, Uber, Eats Italy e Deliveroo) a cui saranno addebitate sanzioni amministrative, retribuzioni e contributi previdenziali e assicurativi a favore dei lavoratoriinteressati.

More…

Tribunale Torino rigetta ricorso Fiom Cgil: legittimo applicare Ccnl Conflavoro

Tutelata la libertà sindacale e la legittimità delle aziende di scegliere il Ccnl che più prediligono

Il tribunale di Torino con sentenza del 09/12/2020 ha confermato una volta in più il diritto delle imprese a scegliere il contratto collettivo che ritengono più adeguato alla propria situazione, in nome della libertà sindacale sancita dalla Costituzione. Nella fattispecie, il Ccnl ritenuto dal tribunale correttamente applicato e applicabile è quello del settore Metalmeccanica Industria di Conflavoro Pmi e Fesica-Confsal, scelto da un imprenditore piemontese che aveva preferito recedere dal precedente Ccnl di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. Lo spiegano in una nota il presidente nazionale di Conflavoro, Roberto Capobianco e il presidente territoriale di Conflavoro Lingotto, Stefano Alemanno il quale si è occupato in prima persona della vicenda.

Il commento di Stefano Alemanno

“Era stata proprio la Fiom Cgil – evidenzia Stefano Alemanno – a portare l’imprenditore, che ha oltre 35 dipendenti, davanti al giudice con l’obiettivo di invalidare la sua libera scelta circa il cambio del Ccnl. La Fiom nel ricorso poi perso si era infatti opposta all’applicazione del Ccnl firmato da Conflavoro e Fesica-Confsal, asserendo la validità per ultrattività del proprio Ccnl, ossia ritenendolo unilateralmente ancora valido anche se scaduto il 31 dicembre 2019 e anche se rescisso dall’imprenditore”.

L’Emilia-Romagna torna in fascia gialla

Da domenica 6 dicembre, l’Emilia-Romagna torna in zona gialla. Il passaggio nella fascia a rischio minore rispetto a quella arancione, dove la regione resterà ancora fino alla mezzanotte di domani, verrà formalizzato nella nuova ordinanza che il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in serata, così come comunicato nel pomeriggio dallo stesso ministro al presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

More…

Nuovo DPCM: e-Book di sintesi e cartello gratuito da affiggere nel tuo locale

A soli cinque giorni di distanza dall’ultimo decreto, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato ieri sera il Dpcm 18 ottobre 2020. Nel provvedimento, che sostanzialmente ricalca il precedente Dpcm, ci sono alcune ulteriori restrizioni in vigore fino al 13 novembre. Nell’instant eBook di Conflavoro, scaricabile gratuitamente in fondo a questo articolo, puoi trovare tutte le ultime novità, che vanno a integrare quelle del 13 ottobre. More…

Open chat