Il contratto collettivo nazionale di lavoro (abbreviato CCNL) è, nel diritto del lavoro italiano, un tipo di contratto di lavoro stipulato a livello nazionale tra le organizzazioni rappresentanti dei lavoratori, i sindacati, ed i loro datori di lavoro, rappresentati dalle relative associazioni datoriali e disciplina i rapporti individuali di lavoro (cosiddetta parte normativa) e alcuni aspetti dei rapporti reciproci tra lavoratore ed azienda (cosiddetta parte obbligatoria).

In Italia, la contrattazione collettiva si svolge a diversi livelli, da quello interconfederale (cui partecipa spesso anche lo Stato, in funzione di mediatore nelle trattative tra le confederazioni dei lavoratori e quelle dei datori) a quello di categoria, a quello locale e aziendale. I contratti che hanno oggi maggiore rilevanza pratica sono i contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL), conclusi a livello di categoria.

Conflavoro PMI ha redatto e stipulato i contratti collettivi nazionali di lavoro nei seguenti settori:

  • Acconciatura, Estetica
  • Animatori turistici
  • Commercio, Terziario, Servizi
  • Igiene ambientale
  • Lavanderie e tintorie
  • Letturisti acqua, gas, energia elettrica
  • Metalmeccanico, Industria, Artigianato
  • Moda industria
  • Moda artigianato
  • Multiservizi
  • Servizi alle famiglie
  • Turismo, Ristorazione, Alberghi
  • Distribuzione delle Merci, della Logistica e dei Servizi Privati
  • Installatori e manutentori piscine
Open chat