L'art. 4 della Legge n. 300 del 1970 stabilisce che gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori possono essere impiegati esclusivamente per esigenze organizzative e produttive, per la sicurezza del lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale.

Le aziende che intendono installare nei luoghi di lavoro un impianto di videosorveglianza, in difetto di Accordo con la rappresentanza sindacale unitaria o la rappresentanza sindacale aziendale, hanno l'obbligo di munirsi di apposita autorizzazione all'installazione ed all'utilizzo dell'impianto, rilasciata dall'Ispettorato Territoriale del Lavoro competente per territorio, previa presentazione di apposita istanza.

Conflavoro PMI Reggio Emilia, al fine di agevolare le aziende negli adempimenti connessi normativa vigente, ha attivato un apposito sportello in grado di fornire consulenza alle imprese e farsi carico delle pratiche burocratiche necessarie agli adempimenti di legge.

Per maggiori informazioni contattaci al numero 0522 506367 o compila il form laterale per essere ricontattato.

Chiedi ai nostri esperti