Acquisto Auto, dal 1 agosto bonus anche per le imprese

806 Views

Il Decreto Rilancio prevede nuovi incentivi per l’acquisto di auto euro 6 e un potenizamento del dell’ecobonus per auto elettriche e ibride plug-in.

I nuovi bonus per Euro 6 saranno concessi per gli acquisti, anche in leasing, effettuati dal 1° agosto al 31 dicembre 2020.

I nuovi acquistati dovranno essere nuovi di fabbrica. Dovrebbero essere escluse, quindi, le cosiddette “chilometri zero”, vetture che pur non avendo mai circolato sono già state immatricolate e che, quindi, sono a tutti gli effetti usate).

Inoltre i nuovi veicoli dovranno essere in categoria M1 (ossia veicoli fino a 8 posti), avere emissioni da 61 fino a 110 g/km di CO2 e un prezzo di listino inferiore a 40.000 euro (IVA esclusa).

Nel caso di veicoli  con emissioni da 0 a 60 g/Km di CO2 il prezzo di listino deve essere inferiore a 50.000 euro (IVA esclusa).

Il bonus spetta anche alle persone giuridiche (società) e sarà riconosciuto sia in caso di rottamazione di un vecchio veicolo (che dovrà avere almeno 10 anni) sia in caso non via sia alcun mezzo da rottamare.

In caso di rottamazione, è richiesto che, alla data di immatricolazione del nuovo veicolo, il veicolo consegnato per la rottamazione deve essere intestato, da almeno 12 mesi, allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi alla stessa data, ovvero, in caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, che sia intestato, da almeno 12 mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o a uno dei predetti familiari.

È inoltre necessario che nell’atto di acquisto sia espressamente dichiarato che il veicolo consegnato è destinato alla rottamazione e deve altresì essere indicato lo sconto praticato in virtù del contributo statale.

Gli incentivi variano a seconda del livello di emissioni di CO2 e se vi sia da rottamare o meno un analogo veicolo immatricolato in data anteriore al 1° gennaio 2010 o che nel periodo di validità dell’agevolazione (1° agosto-31 dicembre 2020) abbia superato i 10 anni di anzianità.

Nel caso di rottamazione, il contributo statale è pari a:

  • 000 euro nel caso di acquisto di veicoli con emissioni da 0 a 60 g/Km di CO2 (in pratica le auto elettriche ed ibride);
  • 500 euro per l’acquisto di veicoli con emissioni comprese tra 61 e 110 g/km omologati in una classe non inferiore ad Euro 6 di ultima generazione.

Il contributo è condizionato ad uno sconto da parte del venditore pari ad almeno 2.000 euro. Il bonus totale è quindi pari a 4.000 euro per le auto con emissioni fino a 60 g/Km di CO2 e a 3.500 euro con le auto Euro 6 con emissioni da 61 a 110 g/km.

Senza rottamazione, il contributo statale si dimezza, scendendo a:

  • euro nel caso di acquisto di veicoli con emissioni da 0 a 60 g/Km di CO2;
  • 750 euro per l’acquisto di veicoli con emissioni comprese tra 61 e 110 g/km omologati in una classe non inferiore ad Euro 6 di ultima generazione.

In questo caso, lo sconto da parte del venditore deve essere pari ad almeno 1.000 euro.

Il contributo totale è quindi di 2.000 euro per le auto con emissioni fino a 60 g/Km di CO2 e a 1.750 euro con le auto Euro 6 con emissioni da 61 a 110 g/km.

Per i nuovi veicoli con emissioni da 0 a 60 g/Km di CO2 il contributo del Decreto Rilancio è cumulabile con l’ecobonus di cui alla Legge di Bilancio 2019.

In caso di rottamazione di un veicolo di almeno 10 anni il contributo aumenta di 4.000 euro (2.000 è il contributo statale e 2.000 lo sconto praticato dal venditore), passando:

– da 6.000 euro a 10.000 euro, per l’acquisto di auto con emissioni di CO2 da 0-20 g/km;

– da 2.500 euro a 6.500 euro, per l’acquisto di auto con emissioni di CO2 da 21 e 60 g/km.

Senza rottamazione, l’incentivo sale di 2.000 euro (1.000 è il contributo statale e 1.000 lo sconto praticato dal venditore), passando:

– da 4.000 euro a 6.000 euro, per l’acquisto di auto con emissioni di CO2 da 0-20 g/km;

– da 1.500 euro a 3.500 euro, per l’acquisto di auto con emissioni di CO2 da 21 e 60 g/km.

 

Scopri le Convezioni Commerciali FORD per i nostri Associati