Slitta a giugno l’obbligo della firma digitale

434 Views

A causa dell’emergenza sanitaria, al fine di limitare quanto più possibile gli spostamenti, l’obbligo di firma digitale per la presentazione delle istanze al Registro Imprese è stato ulteriormente prorogato al 1 giugno.

L’esigenza di emissione della firma digitale non è ritenuta una necessita tale da rientrare fra le comprovate e necessarie esigenze previste dai decreti ministeriali nonché dalle ordinanze regionali.

Pertanto fino alla data del 1 giugno 2020 sarà eccezionalmente ancora consentito l’utilizzo della c.d. procura speciale per i soggetti obbligati alla presentazione e tuttora non titolari di firma digitale.