Reggio Emilia: Contributo a Fondo Perduto per Fiere Internazionali

574 Views

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia, nell’ambito delle proprie iniziative istituzionali, intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (PMI) della provincia di Reggio Emilia, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto per la partecipazione di imprese della provincia di Reggio Emilia a manifestazioni fieristiche internazionali che si terranno sia in Italia che all’estero in programma per l’anno 2018.

SOGGETTI BENEFICIARI

  • PMI con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia;
  • I consorzi d’impresa con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia.

Sono escluse le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura e nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

SPESE AMMISSIBILI (sostenute al netto di IVA, di analoghe imposte estere, e di altre imposte e tasse)

  • TIPOLOGIA A
    • spese relative alla quota di partecipazione e ai servizi supplementari erogati da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane per la partecipazione collettive a  fiere all’estero.
  • TIPOLOGIA B e C
    • spese di locazione e di allestimento degli spazi espositivi;
    • spese relative al trasporto del materiale da allestimento ed espositivi;
    • spese relative al servizio interpretariato e hostess.

Almeno una fattura, corredata da rispettiva rendicontazione di spesa, deve essere relativa alla locazione dell’area espositiva.
Sono ammissibili gli anticipi dovuti esclusivamente alla prenotazione degli spazi espositivi di eventi che si svolgeranno nel periodo 01/01/2018-31/12/2018 e del loro allestimento.

AGEVOLAZIONI PREVISTE (tipologia contributo e % max contributo)

  • TIPOLOGIA A (fiere all’estero organizzate da ICE): 50% delle spese ammissibili sino ad un importo massimo di € 8.000
  • TIPOLOGIA B (fiere all’estero): 30% delle spese ammissibili sino ad un importo massimo di €. 6.000
  • TIPOLOGIA C (fiere internazionali in Italia): 30% delle spese ammissibili sino ad un importo massimo di € 2.000

Gli interventi agevolabili dovranno avere un costo minimo pari o superiore a € 2.000,00 per la tipologia A) e a € 3.000,00 per le tipologie  B) e C).
Per i Consorzi di imprese i massimali di contributo e i costi minimi di investimento sono raddoppiati.
La percentuale di contribuzione è del 15% se il soggetto richiedente ha già beneficiato per 2 volte nel triennio 2015-2017 dei contributi camerali per la partecipazione alla medesima fiera
I contributi saranno erogati ai sensi della normativa comunitaria “de minimis” (Reg. CE 1407/2013)  e con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art.28, comma 2, del DPR 600/73
E’ consentita una sola domanda, per una sola fiera e l’aiuto non è cumulabile con altri contributi pubblici di qualsiasi natura per le stesse iniziative ed aventi oggetto le stesse spese.

Non può essere oggetto di finanziamento la partecipazione ad una fiera per la quale l’impresa ha già beneficiato del contributo camerale per la partecipazione a 3 edizioni precedenti nel triennio 2015/2017. La percentuale di contribuzione è del 15% nel caso in cui il richiedente abbia già beneficiato per 2 volte nel triennio dei contributi camerali per la medesima fiera (fermo restando tutti gli altri limiti previsti dal bando).

TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica dal 26/02/2018 al 23/03/2018
L’ammissione a contribuito avverrà sino ad esaurimento dei fondi disponibili.

L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato dai seguenti criteri di priorità:

  1. partecipazione collettiva a fiere all’estero organizzate da ICE – Agenzia;
  2. ordine cronologico di ricezione della pratica telematica attestato dalla data e numero di protocollo