Privacy: L’Autorità Garante bastona un colosso della telefonia

62 Views

L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha pesantemente sanzionato, per trattamento illecito di dati, una fra le più importanti compagnie telefoniche.

A seguito di numerose segnalazioni ricevute da parte di soggetti che lamentavano una costante ricezione di offerte commerciali indesiderate l’Autorità ha dato corso ad una serie di indagini ispettive.  Da tali tali verifiche è emerso che, in soli 18 mesi, la compagnia telefonica ha inviato oltre 22 milioni di sms promozionali ed ha effettuato oltre 2 milioni di telefonate promozionali, senza aver ottenuto un valido consenso da parte degli interessati. Ma non solo, la compagnia inviava offerte commerciali anche a coloro che avevano espressamente chiesto di non essere più disturbati o di veder cancellati i propri contatti dai database della stessa compagnia e dei call center coinvolti.

Alla luce di tali verifiche, il colosso telefonico non potrà più inviare sms o effettuare chiamate per finalità di marketing a chi, non abbia manifestato uno specifico consenso o abbia addirittura chiesto di non essere più disturbato con offerte commerciali, inoltre, la società dovrà ridefinire le proprie procedure interne nella gestione dei dati utilizzati per le campagne promozionali.