Decreto Privacy: ancora lontano e dietro front sulle sanzioni penali

Fitto lavoro di riscrittura del testo licenziato da Palazzo Chigi, che a sua volta si era pronunciato sulla bozza di decreto messa a punto da una commissione insediata presso il ministero della Giustizia. Il nuovo disegno di legge ha un impianto in alcune parti diverso da quello della prima ora e, in particolare, fa rivivere le sanzioni penali, che nella precedente versione erano state tralasciate a favore  di un inasprimento di quelle amministrative. More…

Sicurezza: in caso di infortunio prevale l’attività esercitata in concreto

Secondo quanto sancito dalla Corte di Cassazione nella sentenza 14352/2018, l’individuazione dei soggetti destinatari degli obblighi sanciti dalle norme di prevenzione contro gli infortuni e sull’igiene del lavoro deve tener conto delle funzioni esercitate in concreto, le quali, pertanto, prevalgono rispetto alla carica attribuita al soggetto, ossia alla sua funzione formale. More…